E tu, quanta ne sai di come si differenzia?

November 8th, 2015 by Giancarlo Spadini Leave a reply »

immagine copertina_QVRSecondo i dati resi noti in questi giorni dall’ISPRA nel suo Rapporto sui Rifiuti Urbani 2015, ogni italiano ha prodotto in media, lo scorso anno, ben 488 kg di rifiuti. E nonostante la raccolta differenziata abbia raggiunto nel 2014 il 45,2% del totale (221 kg per abitante all’anno), è chiaro che resta ancora molto da fare. Insomma, siamo bravi ma non ancora abbastanza: basti pensare che il 48% dei rifiuti prodotti continua, ad oggi, a finire in discarica o avviato a incenerimento (con ovvi costi per la società e l’ambiente).

La partecipazione dei cittadini alla raccolta differenziata è di cruciale importanza per l’intero processo di riciclo e recupero dei rifiuti prodotti, in quanto è proprio a livello domestico che avviene la prima separazione nonché la raccolta dei materiali da avviare a recupero. Tuttavia, anche per le persone più attente e informate, la raccolta differenziata costituisce un terreno insidioso. Non è sempre facile, infatti, capire come riciclare correttamente certi rifiuti, e a tutti sarà inevitabilmente capitato, almeno una volta, di chiedersi: e questo, dove lo butto? senza trovare una risposta soddisfacente ai propri dubbi, e poter capire se il bidone che si è scelto sia giusto o sbagliato.

 

E tu, quanto ne sai?

Metti alla prova le tue conoscenze sulla raccolta differenziata: compila il questionario, è veloce e divertente! Sfida i tuoi amici e familiari all’ultimo punto, e col tuo contributo aiuta i ricercatori dell’Università di Padova a studiare questo fenomeno.

Questionario sulla raccolta differenziata e sul valore dei rifiuti

Advertisement

Leave a Reply